Accedi Registrati gratis

Perché Cristiano Ronaldo non dovrebbe prendere il rigore decisivo contro l'Aston Villa?

Perché Cristiano Ronaldo non dovrebbe prendere il rigore decisivo contro l'Aston Villa?

Un rigore in favore del Manchester United, assegnato nei minuti di recupero della partita, verrà sempre eseguito da qualcuno tra Cristiano Ronaldo e Bruno Fernandes. I Red Devils sono rimasti indietro nel risultato con 0:1 e il calcio di rigore è stato fondamentale per l'esito del match. Con sorpresa di molti, non è stato Cristiano a stare dietro la palla, ma Bruno Fernandes.

Non appena il rigore è stato assegnato, il centrocampista ha afferrato la palla e si è preparato per l'esecuzione. Il portiere dell'Aston Villa Emiliano Martinez ha persino esortato Ronaldo ad assumere il compito nel momento di massima tensione.

Tuttavia, Fernandes non ha cambiato idea e le conseguenze sono state catastrofiche per il Manchester United. Il tiro del calciatore è volato sopra la traversa e alla fine il Manchester ha perso la partita contro l'Aston Villa.

"Il rigorista viene scelto prima di una partita. Scommetto che Bruno segnerà. È un ragazzo forte. Questa omissione non lo influenzerà", ha detto il manager Ole Gunnar Solskjaer alla conferenza stampa dopo la partita.

La decisione di Cristiano Ronaldo di non tirare il rigore è stata corretta? Statisticamente sì. Fernandes ha segnato un totale di 23 rigori con la squadra del Manchester United, segnandone 21 e subendone due. Uno perso - contro l'Aston Villa nel fine settimana, e l'altro nella vittoria per 4: 1 contro il Newcastle.

Resta però strana la decisione di non dare a Cristiano Ronaldo la possibilità di segnare per la quarta partita consecutiva dopo il suo ritorno all'Old Trafford.

I Red Devils affronteranno il Villarreal in Champions League. La partita è martedì.

Lascia un tuo commento

Devi effettuare il login prima di poter fare un commento