Accedi Registrati gratis

VAR, VAR, VAR e Werder hanno trasformato l'Eintracht

VAR, VAR, VAR e Werder hanno trasformato l'Eintracht

Il Werder Brema è riuscito a trasformare l'Eintracht in 2: 1 in una partita in cui i replay video abbondavano per segnalare situazioni controverse. Così, il Werder ha fermato la serie assassina di 5 vittorie consecutive e 11 partite consecutive dell'Eintracht senza una sconfitta in Bundesliga.


Nel primo tempo, gli ospiti sono riusciti a passare in vantaggio con André Silva al 9 ', ma dopo l'intervallo il Werder ha raggiunto un completo ribaltamento con Theodore Gebre Salassie e Joshua Sargent.

Il primo gol per gli ospiti è caduto su calcio d'angolo. Andre Silva ha segnato con un colpo di testa. Tuttavia, l'obiettivo non avrebbe dovuto esistere affatto, perché le ripetizioni hanno dimostrato che l'arbitro non doveva assegnare un calcio d'angolo e la palla è uscita. Tuttavia, a quanto pare l'arbitro non ha ricevuto un segnale in tempo dagli arbitri del VAR e il colpo è stato contato. Dopo le ripetizioni da parte dello staff tecnico dei padroni di casa ha espresso disaccordo con l'obiettivo, ma alla fine il risultato è stato 1: 0.

Al 17 'Andre Silva era sul punto di segnare un secondo gol, ma Pavlenka ha salvato.

Al 35 ° minuto, Milot Rašica sfiora il tiro degli ospiti, sfondando al centro e tirando da fuori area, ma il suo tiro è passato di poco sopra la traversa.

Nella ripresa è sceso in campo un Werder trasformato. Dopo soli 2 minuti di gioco, i "musicisti del Brema" hanno pareggiato. Theodor Gebre Selassie ha ricevuto un gran passaggio in area di rigore, che lo ha lasciato solo contro il portiere e si è reso conto. Inizialmente, l'assistente arbitro ha alzato la bandiera in alto, il che ha scioccato le emozioni del calciatore e tutti hanno aspettato che la situazione venisse rivista. È durato abbastanza a lungo, ma alla fine si è scoperto che l'attaccante era in linea con la difesa e il gol è stato segnato.

Al 62 ° minuto il Werder ha segnato un secondo gol. Anche Joshua Stargent si è trovato da solo contro il portiere ed è riuscito a lanciare la palla nella rete dell'Eintracht per la seconda volta. Per la seconda volta i padroni di casa si sono trovati in micidiale attesa per chiarire la situazione e il possibile agguato a Sargent. Si è scoperto che non ce n'era nessuno e il colpo è stato contato.


Poco dopo la situazione è triplicata. Questa volta Romano Schmid ha messo la palla nella rete dell'Eintracht, ma il riesame della situazione ha mostrato un'imboscata all'inizio dell'attacco e il Werder ha mancato un terzo gol.

Alla fine della partita c'era tensione tra le due squadre, ma i giocatori non sono stati espulsi.

Lascia un tuo commento

Devi effettuare il login prima di poter fare un commento