Accedi Registrati gratis

La guida strategica definitiva per le scommesse a quote basse

La guida strategica definitiva per le scommesse a quote basse

Partite sicure a basse quote

Quasi ognuno di noi all'inizio della sua carriera nelle scommesse sportive ha sentito il cliché:

"Scommetti basso e vinci regolarmente".

Questo è radicato nella mente.

E iniziano i sogni di facili guadagni a basse quote.

Nella gamma da 1.10 a circa 1.30.

O le cosiddette partite sicure.

Molti non riescono mai a sbarazzarsi di questa frase piuttosto sbagliata.

Perché realizzare un profitto con quote basse è un'impresa piuttosto difficile. E pochi ci riescono.

Ma questa non è una novità. Non è un segreto che pochi vincono con le scommesse.

Qualità per il successo nelle scommesse

Puoi leggere centinaia di strategie per giocare a quote basse.

Ma ci sono solo due cose che se non avremo, saremo sempre dei perdenti in questo tipo di scommesse. Ricordali bene:

  1. PERMANENZA.
  2. PAZIENZA.

Se ti mancano queste due qualità, è meglio non occuparti di piccole tariffe.

Anche se abbiamo bisogno di queste due qualità nelle scommesse in generale, non importa come giochiamo.

Cos'è una quota bassa?

Diamo prima una definizione di coefficiente basso.

La verità è che una tale definizione non può essere definita. Ogni giocatore è diverso e ha un'opinione diversa sulla questione.

Ad esempio, per un giocatore ad alto rischio che più spesso cerca una scommessa perdente (1.80) è bassa.

E per un giocatore conservatore, questo è più un rischio.

Tuttavia, è possibile fare un riepilogo.

Per la maggior parte delle quote di scommessa, che segnano una probabilità del 70%, cioè intorno a 1.33, vengono considerate Basso .

E quelli con circa il 40% di probabilità, cioè 2.50, per alto .

Nella maggior parte dei casi vengono prese in considerazione tutte le scommesse tra di loro media dalla maggior parte dei giocatori.

Posso vincere a piccole tariffe?

Ogni giocatore conservatore è costantemente alla ricerca della risposta a una singola domanda:

"Posso, scommettendo su quote basse, assicurarmi un reddito costante e sicuro, anche se piccolo?"

Quando si scommette su tassi da 1.10 a 1.30 e si cerca sicurezza, dobbiamo tenere a mente due cose:

  1. Non tutti questi fattori hanno la stessa certezza.
  2. Il tasso non riflette sempre correttamente la probabilità che si verifichi un evento.

Ci sono partite sicure?

Diamo un'occhiata a un esempio. Sul mercato 1X2 abbiamo tre uscite con una probabilità del 33.33%.

Se scommetti sul Real Madrid per battere il Dunav Ruse con una quota di 1.25, accetti che il Royal Club abbia l'80% di possibilità di vincere.

Che è un'enorme differenza rispetto al 33.33% teorico iniziale.

Questo dovrebbe accendere immediatamente la luce rossa.

E costringerti a controllare ripetutamente tutte le circostanze intorno alla partita prima di dichiararla SICURA.

Ad esempio:

  • le ultime partite delle squadre,
  • la loro forma attuale,
  • notizie su feriti e puniti,
  • motivazione, ecc.

Il mito delle quote basse!

Uno dei più grandi malintesi in cui cade ogni giocatore alle prime armi è il mito delle quote basse.

L'idea che le probabilità siano basse perché il bookmaker sapeva qualcosa sull'eventuale vincitore di una partita ha portato a un esaurimento nervoso per molti appassionati di scommesse.

Qual'è la verità?

Ogni bookmaker nel suo tentativo di attirare il maggior numero di clienti possibile è costretto a offrire una vasta selezione di eventi e mercati.

In queste circostanze, i loro trader non hanno la capacità fisica di coprire un volume così enorme.

Per ridurre al minimo gli errori, la maggior parte dei mazzi di fiori è collegata alla piattaforma di scommesse sportive.

L'idea principale è prevedere in quale direzione verranno diretti i soldi dello scommettitore di massa.

Di solito la maggior parte delle persone fa affidamento su:

  • squadre preferite o le cosiddette scommesse dei tifosi;
  • di nomi di club popolari;
  • di Over goal;
  • di Goal / Goal.

Queste tendenze sono ben note a tutti i bookmaker.

E gli danno la possibilità di dare iniziali molto bassi e senza alcun coefficiente di valore in queste direzioni.

Quindi, anche prima dell'inizio della partita di calcio, il bookmaker ha un doppio vantaggio:

  1. Una volta per la mancanza di valore che ti offre.
  2. Seconda volta dal margine impostato su ogni segno.

Da quel momento in poi, con l'apertura dei mercati con le cosiddette quote iniziali inizia la vera tragedia del giocatore principiante o inesperto.

Vedendo, ad esempio, la quota di 1.30, pensa qualcosa del genere:

Sì, Bukito sa che questa squadra vincerà ed è per questo che dà una probabilità così bassa da non perdere soldi. "

Si ottiene l'effetto di una palla di neve con scommesse di massa su questo segno da parte di milioni di persone ignoranti.

Senza una buona ragione. Fatta eccezione per l'illusione di massa e la psicosi, che portano sempre a decisioni irrazionali e sbagliate.

Il suggerimento (suggerimento) del valore delle quote è anche uno dei modi psicologici in cui il bookmaker influenza la psiche dello scommettitore.

Dirigendolo nella direzione desiderata del flusso di cassa.

Molti scommettitori professionisti hanno sviluppato l'abitudine di analizzare le partite di calcio, chiudendo deliberatamente le quote offerte.

Prestano loro attenzione solo dopo che si sono formati la loro opinione sulla partita.

C'è valore nelle tariffe basse?

Pertanto, molti scommettitori evitano quote basse. Perché credono che non ci sia valore in loro.

Abbiamo già commentato cos'è una scommessa preziosa.

E siamo giunti alla conclusione che può essere trovato a basse probabilità. Ma è molto più difficile.

Un esempio in cui è possibile fare una grande scommessa a un piccolo tasso. Devono essere soddisfatte le seguenti condizioni:

  1. Dobbiamo avere una squadra altamente motivata, possibilmente ospitante.
  2. Il favorito deve essere superiore in classe.
  3. Buone tradizioni contro l'avversario.
  4. Le notizie dai club dovrebbero essere a favore del favorito.

Strategia a basse probabilità!

Ecco 6 preziosi suggerimenti per pronostici calcio con piccole probabilità:

  1. Evita le partite di derby, sia locali che tradizionali. Le squadre perdenti sono sempre estremamente mobilitate in loro.
  2. Quando crei i sistemi, non includere mai più giochi con quote basse dello stesso campionato. Sono finiti gli anni in cui tutti i leader di ogni campionato vincevano regolarmente le loro partite.
  3. Non scommettere su quote basse solo per motivazione o per un nuovo allenatore. Certo, c'è una differenza tra una piccola quota per il Barcellona alla fine della stagione, quando si decide il titolo, e una partita, diciamo, di Vereya, che ha bisogno di 3 punti per sopravvivere contro Ether.
  4. Guarda attentamente le statistiche di calcio delle precedenti partite di un Preferito, quando giocava con una squadra di basso livello. Hanno vinto in modo convincente con i primi gol o hanno giocato rilassato con i gol alla fine della partita?
  5. Presta attenzione alle relazioni amichevoli tra le squadre. Una quota bassa viene spesso data a un favorito contro una squadra amichevole che necessita di punti.
  6. Presta attenzione ad altri fattori che influenzano la motivazione. Soprattutto nei campionati minori, i grandi spesso risparmiano forza e giocatori contro squadre più deboli. Al contrario, giocano in modo molto convincente se stanno cercando una sconfitta nell'ultimo round.

Piano di scommesse a quote basse!

Lo schema è:

Segui le migliori squadre nelle partite dei loro campionati di singolare quando le loro scommesse sono 1.35 e inferiori.

Seguire Barcellona, ​​Celtic, Benfica, Porto, Juventus, Bayern Monaco e persino Dinamo Zagabria in ogni turno è un'idea vincente.

Tuttavia, ricordiamo! Quando si effettua questo tipo di scelta, è necessario essere COSTANTI e PAZIENTI.

Ciò significa che devi seguire le squadre che hai scelto dall'inizio alla fine della stagione.

Ogni deviazione ti trasforma automaticamente in un giocatore perdente.

È importante non dimenticare mai che questo è un mercato: investi in una merce. Ma se la tua scelta è sbagliata, andrai in bancarotta.

Una cosa è seguire il PSG per tutta la stagione, anche se con una quota media di 1.17.

E un altro Liverpool, anche se a tassi più alti.

Quindi o seguiamo dall'inizio alla fine il piano con la corretta selezione iniziale delle squadre, oppure perdiamo ad ogni tentativo di deviazione.

Altri tipi di giochi a bassa quota si rivelano sbagliati nella maggior parte dei casi.

Lascia un tuo commento

Devi effettuare il login prima di poter fare un commento