Accedi Registrati gratis

Rapporto medico: la morte di Maradona avrebbe potuto essere evitata

Rapporto medico: la morte di Maradona avrebbe potuto essere evitata

I medici che si occupano del mitico Diego Maradona potrebbero essere processati per omicidio colposo dopo che, secondo un nuovo referto medico, l'ex calciatore del Napoli non avrebbe ricevuto cure mediche adeguate.

Maradona è morta alla fine di novembre dello scorso anno dopo un infarto. Poco prima, è stato sottoposto a un intervento chirurgico d'urgenza per rimuovere un coagulo cerebrale.

Secondo un rapporto medico di una commissione nominata dalla magistratura argentina, la morte dell'ex aggressore avrebbe potuto essere evitata. Lo annuncia La Gazzetta dello Sport.

Il rapporto diceva che la causa della morte di Don Diego era una malattia cardiaca, ma concludeva che la negligenza nel trattamento e nella cura del paziente aveva portato alla sua morte.

Si segnala inoltre che la situazione è sfuggita al controllo a casa di Maradona, dove mancavano le condizioni e le attrezzature necessarie.

Il rapporto suggerisce che i medici che stavano curando Maradona non erano a conoscenza dei suoi problemi cardiaci, poiché il campione del mondo 1986 non si era sottoposto a controlli regolari.

Sette persone sono attualmente sotto inchiesta: il medico personale di Maradona Leopoldo Luce, la sua psichiatra Agustina Kosachov, il suo psicologo Carlos Diaz e quattro infermiere.

Lascia un tuo commento

Devi effettuare il login prima di poter fare un commento