Accedi Registrati gratis

Il Napoli mette in ginocchio la Juventus

Il Napoli mette in ginocchio la Juventus

Il Napoli ha battuto la Juventus 1-0 allo Stadio San Paolo nel super derby del 22 ° turno di Serie A. Il capitano della squadra di casa Lorenzo Insigne ha segnato su rigore al 31 '.


La partita è iniziata con la pressione degli ospiti. Al 14 'Federico Bernardeschi ha tirato fuori e Insigne ha risposto subito con un altro tiro impreciso. Al 17 'i padroni di casa avevano una richiesta di rigore per aver giocato con la mano di Kiellini, ma tale non è seguita. 

 

Al 28 ', quando Kielini ha subito un fallo, Amir Rahmani ha battuto la testa con la mano e questa volta Daniele Doveri ha ricevuto un segnale per rivedere la situazione attraverso il VAR. Poi ha indicato il punto bianco e con un gran tiro da lì Insigne ha segnato il suo gol №100 per il Napoli, che ha dedicato al compagno. Alla fine del tempo l'attaccante, Juan Cuadrado e Chiesa, hanno tirato senza successo.


Nei primi secondi della ripresa Morata spara di testa, ma oltrepassa la porta. Poco dopo, Ronaldo non è riuscito a firmare. Al 49 'Meret salva un tiro al volo del portoghese da circa due metri di distanza. Due minuti dopo, Cristiano ha fatto un calcio di punizione diretto impreciso. Al 57 ', quando apprende un altro fallo, Chiesa effettua un tiro potente, deviato da Meret. 


Al 62 'Morata manda il pallone in porta, ma anche in questa stagione il suo gol non viene riconosciuto. Questa volta è stata un'imboscata del suo assistito Kielini. 


Nella 68esima riserva Alex Sandro ha provato un tiro che non ha trovato il bersaglio. Al 74 'i bianconeri organizzano un pericoloso contropiede, ma Ronaldo decide di tirare da piccola angolazione e Meret calcia la palla in angolo.


NAPOLI - JUVENTUS 1: 0


1: 0 Insigne (31 'p.)


Napoli: Meret, Di Lorenzo, Rahmani, Maksimovic, Rui, Bakayoko, Zielinski, Politano, Insigne, Losanna, Osimen


Juventus: Szczesny, Cuadrado, De Licht, Chiellini, Danilo, Bernardeschi, Bentancourt, Rabio, Chiesa, Morata, Ronaldo

Lascia un tuo commento

Devi effettuare il login prima di poter fare un commento