Accedi Registrati gratis

Messi prima di un nuovo contratto decennale con il Barcellona, ​​a suo padre piacevano le condizioni

Messi prima di un nuovo contratto decennale con il Barcellona, ​​a suo padre piacevano le condizioni

È molto probabile che Lionel Messi firmi un nuovo contratto decennale con il Barcellona, ​​riferisce TV3. Secondo le informazioni, il presidente del club Joan Laporta ha avuto un incontro con il padre del giocatore Jorge, dove ha presentato le condizioni che i catalani possono offrire alla superstar argentina.

Laporta ha offerto a Messi un contratto di dieci anni e inizialmente lo stipendio del giocatore sarà notevolmente ridotto fino a quando gli effetti della pandemia COVID-19 non saranno terminati. Jorge Messi ha detto al presidente del Barcellona che dimezzare il suo stipendio non è un problema per suo figlio.

L'idea di Laporta è quella di vincolare Messi con un contratto decennale. Due di loro per essere un giocatore, poi per lavorare in una posizione specifica nel club.

Messi resterà a Barcellona per altri due anni, il che gli consentirà di essere al top della forma per la Coppa del Mondo 2022 in Qatar.

Dopo questi due anni, l'argentino dovrebbe andare negli Stati Uniti per indossare la maglia dell'Inter Miami di David Beckham nella MLS. Tuttavia, Messi continuerà a lavorare per il Barcellona come ambasciatore negli Stati Uniti. L'altra opzione è che Messi termini la sua carriera al Newell's Old Boys.

Dopo aver terminato la sua carriera, Messi tornerà a lavorare a Barcellona e adempiere al suo contratto con il club. 

Messi è pronto a ridurre il suo stipendio del 50%, ma il Barcellona dovrà soddisfare diverse condizioni. Il sei volte vincitore del Pallone d'Oro ha posto una condizione per il nuovo presidente del Barça, Joan Laporta, per attirare nuovi forti arrivi durante la finestra di mercato estiva al fine di elevare la classe della squadra.

Messi, 33 anni, ha trascorso tutta la sua carriera al club, arrivando dall'Argentina all'età di 13 anni e si è iscritto a una scuola a Barcellona. L'argentino è detentore del record nei premi Pallone d'Oro: sei volte e quattro volte ha portato il Barça al titolo di Champions League.

È stato campione spagnolo dieci volte, si è alzato in testa sei volte la Coppa del Re e otto volte ha vinto la Supercoppa. È diventato tre volte campione intercontinentale con la squadra e ha vinto anche la Supercoppa europea. Messi è un campione olimpico e secondo al mondo con la squadra nazionale argentina.

Messi ha scioccato il mondo del calcio la scorsa estate quando ha espresso ufficialmente il suo desiderio di lasciare la sua squadra di casa, ma alla fine è stato costretto dalla direzione a rimanere fino alla fine del suo contratto a causa di una penalità record. L'attuale contratto della nazionale argentina con il Barcellona scade tra due mesi, e non è ancora chiaro se ne firmerà uno nuovo o si trasferirà in un'altra squadra come free agent.

Anche se questa è senza dubbio una buona notizia per Laporte, dovrà affrontare una seria sfida a causa dei gravi problemi finanziari del club. Il debito del Barcellona è salito a oltre 1.1 miliardi di euro e lo stipendio di Messi è una voce importante nel bilancio di spesa. I catalani speravano di migliorare la loro situazione finanziaria con i 350 milioni di euro promessi dalla Super League europea, ma dopo il fallimento di questo piano, è improbabile che il club abbia fondi sufficienti per importanti trasferimenti questa estate.

Lascia un tuo commento

Devi effettuare il login prima di poter fare un commento