Accedi Registrati gratis

Il Liverpool ha subito la terza sconfitta in casa per la prima volta in 58 anni.

Il Liverpool ha subito la terza sconfitta in casa per la prima volta in 58 anni.

L'allenatore del Liverpool Jurgen Klopp ha detto che la squadra ha commesso due errori molto grandi, che si sono rivelati decisivi nella sconfitta contro il Manchester City.

Il Liverpool ha subito la terza sconfitta in casa per la prima volta in 58 anni.

Dopo 23 partite in questa stagione, il Liverpool (40 punti) ora ha 27 punti in meno rispetto allo stesso stadio della scorsa stagione (67), il calo più grande di qualsiasi campione in carica in questa fase della campagna nella storia della Premier League.

"Gran parte della partita è stata brillante da parte nostra. Vedo nei tuoi occhi che la pensi diversamente. Mi è piaciuto molto come abbiamo giocato. Abbiamo giocato davvero bene nel primo tempo. Nella seconda, il Manchester City ha leggermente cambiato il suo sistema di Ci siamo dovuti adattare più velocemente e saremmo di nuovo in partita, ma all'inizio del secondo tempo abbiamo subito il primo gol ", ha commentato Klopp.

"Abbiamo dato loro troppe occasioni. Loro hanno segnato questo gol, ma siamo riusciti a pareggiare. Siamo stati di nuovo bravi, ma poi abbiamo commesso due grandissimi errori che sono evidenti. Con 1: 3 a questo livello è difficile fare inversione di tendenza Poi Foden ha giocato brillantemente la situazione per il quarto gol ", ha aggiunto.

"Se giochiamo come la maggior parte di questa sera, allora vinceremo. Ne sono sicuro al 100%", ha continuato il tedesco.

"È vero che non abbiamo dato ad Alison molte opportunità, soprattutto nella prima situazione. Per la seconda, potrebbe aver avuto i piedi freddi, sembra ridicolo, ma ... Ci ha salvato la vita molte volte, ma lui stasera ha fatto degli errori.

"Proveremo di tutto nella lotta per i primi 4. Ci sono abbastanza partite che giocheremo. Dobbiamo assicurarci un posto tra i primi 4, ma dobbiamo vincere", ha detto Jurgen Klopp.

 

Lascia un tuo commento

Devi effettuare il login prima di poter fare un commento