Accedi Registrati gratis

La Juventus cade in casa contro un debuttante ed è lontana dal titolo

La Juventus cade in casa contro un debuttante ed è lontana dal titolo

Il nuovo arrivato al campionato italiano Benevento ha presentato la grande sorpresa battendo 1-0 la Juve campione in carica in una partita del 28 ° turno. I tre punti per gli ospiti sono stati portati da Adolfo Gaić, che ha segnato al 69 '.

Dopo la sconfitta a sorpresa, la "vecchia signora" resta al terzo posto con un attivo di 55 punti, 10 dietro la capolista Inter con 11 turni rimasti fino alla fine. Il Benevento, a sua volta, ha chiuso senza vittorie consecutive la sua striscia negativa di 11 partite di campionato consecutive ed è 16 ° con 29 punti.

Prima dell'inizio della partita, il presidente della Juventus Andrea Agnelli ha consegnato a Cristiano Ronaldo una maglietta con la scritta "GOAT" e il numero 770, il record di gol dell'attaccante.

La prima occasione per segnare si è aperta davanti al portoghese. Al 3 ° minuto ha avuto la possibilità di tirare, ma ha mandato la palla a pochi centimetri dalla porta.

Al 24 'la palla è centrata su punizione diretta. Alessandro Tuya è riuscito a sparare con la testa, ma in modo impreciso.

Al 33 'Alvaro Morata ci prova e realizza un tiro pericoloso, parato da Lorenzo Montipo.

Due minuti dopo, l'arbitro ha assegnato un rigore per una pallamano a Dam Fullon. Tuttavia, il VAR è intervenuto ed è stato deciso che non c'erano motivi per un calcio di rigore.

Cinque minuti prima dell'intervallo, Cristiano Ronaldo manda in rete il pallone del Benevento, ma un gol non viene conteggiato correttamente a causa di un agguato.

All'inizio del secondo tempo la Juventus continua ad essere la squadra più attiva, sparando sulla porta avversaria, ma Montipo non deve intervenire con decisione.

Si arriva così al 69 ', quando il Benevento approfitta di un errore e si porta in vantaggio. Arthur ha commesso un errore con il suo passaggio a Matthias de Licht. Gaich è stato il primo a raggiungere la palla e l'ha mandata in rete senza esitazione.

Dieci minuti prima dell'ultimo segnale dell'arbitro, Cristiano Ronaldo ha perso un'ottima occasione per ripristinare il pareggio. Il suo tiro è stato parato da Montipo. Seguì un calcio d'angolo e il portoghese provò con le forbici posteriori, ma un difensore bloccò.

A due minuti dallo scadere dei tempi regolamentari, la guardia degli ospiti è nuovamente intervenuta su tiro di Ronaldo. Alla fine, la Juventus non è riuscita a superare Montipo e il Benevento ha vinto tre punti.

Lascia un tuo commento

Devi effettuare il login prima di poter fare un commento