Accedi Registrati gratis

JP Morgan si è ritirato dal progetto della Super League

JP Morgan si è ritirato dal progetto della Super League

La società JP Morgan, che finanzia la Super League Europea, si è ritirata dal progetto.

La holding finanziaria statunitense ha accettato di essere lo sponsor principale del torneo per circa 3.5 miliardi di sterline.

L'opposizione diffusa di tifosi, giocatori, club, associazioni e organi di governo ha portato i "big six" della Premier League a ritirarsi dalla Super League, seguiti da Atletico Madrid, Milan e Inter.

E ora JP Morgan ha rilasciato una dichiarazione che conferma il loro ritiro dal progetto. L'azienda si è scusata per il loro errore di valutazione.

"Ovviamente abbiamo valutato male come questo accordo sarà accettato dalla comunità calcistica in generale e quale impatto avrebbe sui club in futuro. Alla fine, i tifosi sono stati ascoltati chiaramente e questa è la cosa più importante. Ci aspettavamo emozioni. Abbiamo abbiamo deciso di prestare al nostro cliente, ma non è nostro compito decidere quale sia il modo ottimale per il calcio di esistere in Europa e nel Regno Unito. Impareremo la nostra lezione ", ha detto un portavoce di JP Morgan.

Lascia un tuo commento

Devi effettuare il login prima di poter fare un commento