Accedi Registrati gratis

Guardiola: il Manchester United può ancora diventare campione

Guardiola: il Manchester United può ancora diventare campione

Il manager del Manchester City Pep Guardiola ritiene che il Manchester United, rivale cittadino, possa ancora vincere il titolo di Premier League in questa stagione. I Red Devils hanno battuto l'Etihad 2-0 domenica per porre fine alla serie di vittorie di 21 partite, ma sono ancora 11 punti dietro l'avversario in classifica.

Ole Gunnar Solskyar non pensa che le possibilità della sua squadra di superare il City a fine stagione siano grandi, ma il suo collega spagnolo la pensa diversamente. Alla domanda se pensava che lo United potesse ancora vincere il campionato, l'allenatore del City ha detto: "Sì, certo. Quando l'opzione è aperta, tutto può succedere nel calcio. Nessuno pensava che avremmo potuto vincere 21 partite consecutive o 15 partite consecutive di Premier League, quindi tutto è possibile. Sono assolutamente d'accordo. Per squadre come lo United, possono farlo. Ci sono altri dieci turni fino alla fine e dovremo vincere sei o sette partite per essere campioni di matematica ", ha esordito Pep.

Lo United ha vinto tre trasferte consecutive contro il City in tutte le competizioni per la prima volta in una serie di quattro partite consecutive tra novembre 1993 e novembre 2000. Il risultato ha esteso il record deludente di Guardiola nel derby di Manchester in casa. Tra i manager che ha affrontato più di tre volte in tutte le competizioni, Solskjar è l'unico a battere lo spagnolo più di quanto ha perso - 4 a 3. Per quanto riguarda la reazione dei suoi giocatori dopo la sconfitta di domenica, Guardiola ha detto:

"È stato un misto di delusione e tristezza. La seconda giornata è andata un po 'meglio e oggi erano pienamente motivati ​​per giocare una partita forte contro il Southampton. È normale perdere una partita. Penso che tutti abbiano capito quanto sia difficile vincere le partite. tutto il tempo. Lo United è un top team e un top club con un buon allenatore e buoni giocatori, quindi può succedere. In Premier League è sempre complicato e difficile. Abbiamo ancora molto lavoro da fare. Continuiamo in tutti i tornei, abbiamo una finale garantita, e ora arriva la parte più importante della stagione ", ha concluso. / BGNES

Lascia un tuo commento

Devi effettuare il login prima di poter fare un commento