Accedi Registrati gratis

Il Chelsea infligge la storica quinta sconfitta consecutiva al Liverpool ad Anfield

Il Chelsea infligge la storica quinta sconfitta consecutiva al Liverpool ad Anfield

Il Chelsea ha vinto la sua visita al Liverpool con un minimo di 1: 0 in uno scontro al 29 ° turno della Premier League. L'unico gol della partita è stato segnato da Mason Mount poco prima dell'intervallo.

Con il successo, i londinesi sono saliti al quarto posto della classifica del campionato inglese con 47 punti.

Per il Liverpool, la sconfitta di oggi è storica. Per la prima volta nella loro storia, i Merseysiders hanno perso cinque partite consecutive ad Anfield. La squadra guidata da Jurgen Klopp è scesa al settimo posto in classifica con 43 punti.


I Blues hanno decisamente battuto il loro avversario e si sono meritatamente congratulati per il successo. Il fatto che i padroni di casa nella partita odierna abbiano effettuato il loro primo tiro preciso cinque minuti prima della fine dei tempi regolamentari parla da sé.

Inoltre, il Liverpool non segna gol ad Anfield da 10 ore. Il gol che i "rossi" hanno segnato per il Manchester City nella sconfitta per 1: 4 un mese fa proveniva da un rigore.


La partita è iniziata ugualmente con un leggero vantaggio in casa. Il primo colpo è stato inferto alla porta di Edward Mandy. Tuttavia, non c'è stato bisogno dell'intervento della guardia del Chelsea, poiché Andrew Robertson ha mandato la palla oltre la porta.

All'undicesimo minuto si è aperta la prima buona occasione per i londinesi. Timo Werner ha dominato un passaggio lungo e ha tirato dall'arco dell'area di rigore, ma in modo impreciso.

Cinque minuti dopo, un giocatore dei padroni di casa impiccato, e dietro di lui si celava Timo Werner, che da una posizione netta non ha fatto un buon tiro e non è riuscito a ostacolare Alison Becker. Pochi secondi dopo, il Chelsea ha giocato bene e Cesar Aspilicueta ha provato un tiro dal limite dell'area, ma ha inviato la palla alta sopra la traversa.

Al 24 ', Timo Werner è stato eliminato con un passaggio lungo alle spalle della difesa del Liverpool. Alison Becker ha lasciato l'area nel tentativo di crossare un passaggio. Tuttavia, l'attaccante degli ospiti lo ha superato e poi ha messo la palla in rete. I dubbi su un'imboscata rimanevano. Dopo la prima ripetizione della situazione, Werner sembrava in una posizione netta, ma il VAR è intervenuto e alla fine il gol è stato annullato.

Quattro minuti dopo, Mohamed Salah trova Sadio Mane in area di rigore. Tuttavia, non è riuscito a orientarsi abbastanza rapidamente e non è riuscito a colpire.

Nei minuti successivi, il Chelsea è stata la squadra più attiva e ha meritatamente preso il comando nel risultato prima dell'intervallo. I Blues hanno preso la palla e hanno arruffato la difesa avversaria con un rapido contropiede. N'Golo Cante manda un lungo passaggio in diagonale a Mason Mount, che entra in area di rigore e con un tiro preciso manda la palla nell'angolo in basso a sinistra della porta.


All'inizio del secondo tempo, la palla ha incontrato la mano di Kante e il Liverpool ha chiesto un rigore, ma l'arbitro capo Martin Atkinson ha stabilito che non c'erano motivi per questo. Anche il sistema VAR è rimasto silenzioso, il che è strano perché la mano del centrocampista difensivo non era in una posizione naturale e un calcio di rigore da 11 metri poteva sicuramente essere assegnato nella situazione.

Al 54 'il Chelsea sfiora il secondo gol. Ben Chillwell ha ricevuto un rigore in area di rigore e ha sparato. La palla ha superato il tuffo di Alison Becker, ma un difensore del Merseyside ha superato la linea di porta.

Nei minuti successivi, il Liverpool era la squadra che aveva più controllo della palla, ma il Chelsea ha giocato con successo in contropiede ed è stata la squadra più pericolosa.

Dopo 77 minuti, gli ospiti hanno avuto la possibilità di ridurre il punteggio grazie a un contropiede. Mason Mount ha rotto ed è passato a Timo Werner, che si è ritrovato da solo contro Alison Becker. Tuttavia, la guardia del Merseyside ha accorciato molto abilmente l'angolo e non ha permesso all'attaccante di superarlo.

Cinque minuti prima dello scadere dei tempi regolamentari, il Liverpool organizza un attacco pericoloso, che si conclude con un colpo di testa di Georgino Vainaldum, che però non ostacola Edward Mendy.


Fino all'ultimo segnale dell'arbitro, il Liverpool ha cercato di ottenere almeno un pareggio, ma la difesa degli ospiti si è trattenuta e si è congratulata con loro per il successo finale.

Lascia un tuo commento

Devi effettuare il login prima di poter fare un commento