Accedi Registrati gratis

Barcellona - Real Madrid, 15 fatti chiave su El Clásico

Barcellona - Real Madrid, 15 fatti chiave su El Clásico

Real Madrid e Barcellona si affronteranno in una delle partite più attese dell'anno domenica pomeriggio alle 17:15 ora bulgara. Prima di El Clásico, vengono sempre alla ribalta vari fatti, statistiche e fatti, sia per la partita stessa che per i giocatori di entrambe le squadre.

Ecco 15 dei fatti e delle statistiche più interessanti prima dell'imminente megascontro:

1. Il Barcellona è in una serie di 4 partite consecutive senza vittorie contro il Real Madrid. Quindi, se gli uomini di Ronald Koeman non vinceranno anche questa partita, eguaglieranno l'antirecord di 13 anni fa. Nel maggio 2008, i Blaugranas hanno concluso una serie di cinque partite consecutive senza successo contro il Royal Club.

2. I Los Blancos hanno vinto le ultime tre partite con i catalani e inseguiranno il quarto successo consecutivo contro il Barça, un risultato che non accadeva dal 1965.

3. Al Camp Nou, gli uomini di Carlo Ancelotti possono registrare la seconda vittoria consecutiva ospite del Barcellona, ​​successo finora solo due volte nella storia della Liga.

4. Il Barcellona ha segnato in 34 delle ultime 35 partite casalinghe, con l'unica partita casalinga senza gol per la squadra che ha pareggiato con i campioni di Spagna dell'Atletico Madrid nel maggio 2021.

5. Dopo aver perso la precedente partita della Liga (con 1:2 dell'Espanyol), ora il "club reale" può registrare una seconda sconfitta consecutiva in campionato, cosa che non accadeva dal 2019.

6. Se vince questa partita, Sergio Busquets diventerà il giocatore del Barcellona con più vittorie nella storia di El Clásico con 20 successi in tutti i tornei. Nel complesso, solo la leggenda del Real Paco Hento ha più vittorie a El Clásico (21).

7. Ansu Fati potrebbe diventare il quarto giocatore a segnare nelle sue prime due partite da titolare nell'El Clásico della Liga nel 21° secolo. Prima di lui, Samuel Eto'o ha segnato nei suoi primi tre scontri simili nel 2005, e Ruud van Nistelrooy nel 2007 e Pedro Rodriguez nel 2010 hanno segnato nelle loro prime due edizioni di El Clásico.

8. Karim Benzema ha segnato 10 gol nei suoi 36 scontri da giocatore del Real Madrid contro il Barcellona in tutte le competizioni ed è uno dei soli 13 giocatori a raggiungere gol a doppia cifra nella storia di El Clásico.

9. Se gioca in questa partita, Luka Modric (36 anni e 45 giorni) diventerà il giocatore più anziano a giocare in El Clásico in LaLiga nel 21° secolo, superando il precedente record di Fabio Cannavaro, che ha giocato in questo duello a maggio 2009, quando aveva 35 anni e 231 giorni.

10. L'allenatore del Real Madrid Carlo Ancelotti non ha vinto nessuna delle sue cinque partite in trasferta contro il Barcellona in tutte le competizioni (2 pareggi e 3 sconfitte)

11. Il Real Madrid ha due pareggi e una sconfitta nelle partite contro il Barcellona, ​​quando è senza Sergio Ramos in campo. L'esordio del difensore centrale, passato in estate al PSG, risale al novembre 2005 e da allora ha saltato solo 3 partite contro il Barça.

12. La prima partita tra Barcellona e Real Madrid fu nel lontano 1902, quando allo "Estadio Hipódromo de la Castellana" i catalani vinsero 3: 1. Tuttavia, la Federcalcio spagnola non aveva un rappresentante per la partita e quindi in molti posti il ​​primo El Clásico è la partita del 26 marzo 1916, che è per la Coppa del Re ed è stata vinta dai "Blaugranas" con 2: 1.

13. Sergio Aguero ha segnato 3 gol in 10 partite contro il Real Madrid nella Liga e può diventare il settimo giocatore a segnare un gol in "Los Blancos" sia con il Barcellona che con l'Atletico Madrid dopo Marcial Pina, Jesus Landaburu, Marcos Alonso, Julio Salinas , Shimao Sabrosa e Luis Suarez.

14. Se gioca a El Clásico, il centrocampista del Barcellona Gavi diventerà il secondo giocatore più giovane a giocare in questa partita. Davanti a lui c'è solo il suo compagno di squadra Ansu Fati, che ha giocato contro il Real Madrid quando aveva solo 17 anni e 48 giorni a dicembre 2019.

15. Kuman contro Ancelotti. Nei duelli tra i due, l'olandese non ha vinto una volta nelle sue quattro partite contro Carleto (1 pareggio e 3 sconfitte), più di ogni altro allenatore. Inoltre, se perde, Kuman diventerà solo il secondo allenatore nella storia della Liga, che è stato sconfitto nelle sue prime 3 partite del genere. Prima di lui, Patrick O'Connell ha fatto lo stesso negli anni '1930, quando era alla guida del Barcellona.

Lascia un tuo commento

Devi effettuare il login prima di poter fare un commento