Accedi Registrati gratis

L'Athletic Bilbao ha eliminato il Levante e giocherà due finali di Coppa ad aprile

L'Athletic Bilbao ha eliminato il Levante e giocherà due finali di Coppa ad aprile

L'Athletic Bilbao ha vinto la rivincita contro il Levante in semifinale di Copa del Rey con 2: 1 e si è qualificato per la finale (risultato complessivo 3: 2), dove affronterà il Barcellona. Mercoledì, i catalani hanno trasformato il Siviglia dopo una sconfitta per 0-2 nella prima partita.

Ai tempi regolamentari, i baschi e il Levante non sono riusciti a vincere. Entrambe le squadre si sono scambiate un gol e sono finite con un pareggio 1: 1. I gol sono stati segnati da Marty Roger per i padroni di casa e Raul Garcia su rigore per gli ospiti.

Dopo che la prima partita si è conclusa con un risultato identico (1: 1), la partita è andata ai tempi supplementari. Al 112 ° minuto Alejandro Berenger ha segnato e qualificato l'Athletic per la finale, che si terrà il 17 aprile. Curiosamente, il 3 aprile, i baschi affronteranno la Real Sociedad nel posticipo a causa della finale pandemica di Coppa del Re della scorsa stagione.

Pertanto, l'Athletic avrà due possibilità di vincere la Coppa, l'ultima volta nel 1984. 


Al 1 'è dovuto intervenire il portiere dell'Athletic Bilbao dopo un tiro di punizione di Ennis Bardi.

Cinque minuti dopo, i baschi hanno perso un'occasione d'oro per prendere il comando. Raul Garcia si è portato dietro la difesa e si è ritrovato solo contro il portiere del Levante, ma ha respinto la palla dalla porta.

Al 17 'Marty Roger intercetta un cross e manda in rete dietro Unai Simon per 1: 0 a favore dei padroni di casa.

Logicamente, Altetic ha alzato i giri nei minuti successivi alla ricerca di un equalizzatore. Al 24 'Iker Muniain ha tirato pericolosamente di testa, ma la palla è volata a pochi centimetri dalla porta.

Quattro minuti dopo, Oscar Duarte ha commesso un fallo in area di rigore e il giudice capo Carlos del Cerro Grande ha indicato il punto bianco. La situazione è stata presa in considerazione anche dal VAR, ma l'arbitro non ha cambiato la sua decisione iniziale. Dietro la palla c'era Raul Garcia, che ha inviato un tiro implacabile in rete e ha ripristinato il pareggio - 1: 1.


Poco prima della pausa dal Levante avevano pretese di rigore. Il VAR è intervenuto di nuovo, ma questa volta il giudice ha stabilito che non c'erano motivi per assegnare una sanzione.

Al 66 'Muniain ha ricevuto una posizione di tiro chiara, ma non è riuscito a trovare il bersaglio. Dieci minuti dopo, anche Alejandro Berenger ha mancato di poco il gol della squadra di casa e ha in gran parte posto fine alla disputa.

All'82 ° minuto, Carlos del Cerro Grande ha nuovamente consultato il VAR per vedere se la richiesta di rigore dei baschi fosse giustificata. Il capo della giustizia ha stabilito che non c'era motivo di indicare il punto bianco.

Fino alla fine dei tempi regolamentari il risultato è rimasto invariato e così la partita è andata ai tempi supplementari.

Sembrava che nessuna delle due squadre avrebbe segnato un gol e il secondo finalista sarebbe stato determinato dai rigori. Al 112 ° minuto, però, la fortuna ha sorriso agli ospiti. Alejandro Berenger sfonda al centro e calcia dal limite dell'area. La palla è rimbalzata nel corpo di Nikola Vukcevic ed è volata in rete. Il portiere del Levante, Aitor Fernandez, è stato colto sul fatto e ha guardato impotente la palla, che è rimbalzata sul suo palo destro e ha tagliato la linea di porta.


Con l'obiettivo di Berenger, il compito per Levante è diventato estremamente difficile. Nei minuti rimanenti fino alla fine, i padroni di casa avevano bisogno di due gol senza risposta. L'Athletic Bilbao, tuttavia, ha mantenuto la calma e non ha dato alcuna possibilità al suo avversario.

Lascia un tuo commento

Devi effettuare il login prima di poter fare un commento