Accedi Registrati gratis

Amnesty International critica la Premier League dopo che la famiglia saudita ha acquistato il Newcastle

Amnesty International critica la Premier League dopo che la famiglia saudita ha acquistato il Newcastle

Amnesty International ha chiesto alla Premier League di "riconsiderare i suoi standard sui diritti umani" dopo che alla famiglia saudita è stato permesso di acquistare Newcastle. Un fondo di investimento pubblico saudita ha raccolto 300 milioni di sterline per acquisire le quote del club dalla Premiership.

Il principe ereditario dell'Arabia Saudita Mohammed bin Salman possiede già l'80% di Newcastle.

L'erede al trono dell'Arabia Saudita, Mohammed bin Salman, ha ordinato l'assassinio del giornalista del Washington Post Jamal Hashoghi, secondo un rapporto dell'intelligence statunitense.

L'organizzazione per i diritti umani Amnesty International ha affermato che l'accordo per il Newcastle è stato un tentativo "di cancellare l'immagine della famiglia saudita attraverso il calcio".

Lascia un tuo commento

Devi effettuare il login prima di poter fare un commento