Accedi Registrati gratis

A Barcellona si prepara una rivoluzione, 14 giocatori se ne vanno

A Barcellona si prepara una rivoluzione, 14 giocatori se ne vanno

Il Barcellona ha perso quasi completamente le sue possibilità per il titolo della Liga dopo i pareggi contro l'Atletico Madrid e il Levante e la sorprendente sconfitta contro il Granada. I catalani stanno già pensando alla prossima stagione.

In primo luogo, il presidente del Barcellona Joan Laporta deve decidere il futuro dell'allenatore Ronald Koeman.

Finora non è esclusa la possibilità che lo specialista olandese rimanga alla guida del Barça. Ha fallito in Champions League e La Liga, ma ha vinto la Coppa del Re. Allo stesso tempo, è iniziata l'imposizione di un numero di giocatori giovani e di talento nella squadra in vista del futuro.

Secondo Mundo Deportivo, grandi cambiamenti sono in arrivo per i catalani e fino a 14 giocatori potrebbero lasciare il "Camp Nou".

La difficile situazione finanziaria del Barça non è un segreto pubblico. Se il club decide di separarsi dalla maggior parte dei suoi giocatori, dovrà trovare sostituti adeguati.

Filipe Coutinho, Samuel Yumtiti, Miralem Pjanic, Martin Brightwaite, Junior Firpo, Neto e Matheus Fernandez saranno quasi certamente nella lista dei trasferimenti.

Il desiderio del Barça di separarsi da Coutinho, Yumtiti e Pjanic è in gran parte guidato dai loro alti stipendi, ma venderli non sarà un compito facile.

Allo stesso tempo, il club catalano cercherà di rafforzarsi principalmente con agenti liberi per risparmiare denaro.

Eric Garcia arriverà quasi sicuramente al Camp Nou. Jorgeninho Veinaldum del Liverpool, Memphis Depay dell'Olympique Lyonnais e Sergio Aguero del Manchester City sono anche potenziali nuove aggiunte al Barça.

La dirigenza di Blaugranas è ottimista sul fatto che Lionel Messi firmerà un nuovo contratto e rimarrà al club. Laporta è consapevole di dover presentare un progetto fattibile all'argentino se vuole mantenerlo.

Messi è contento dello sviluppo dei giovani che Kuman ha imposto attivamente negli ultimi mesi, ma sarà difficile firmare con il Barça se non saranno coinvolti alcuni big.

Una cosa è certa: ci sono molte notti insonni per i leader catalani in estate, in modo che la rivoluzione diventi una realtà.

Lascia un tuo commento

Devi effettuare il login prima di poter fare un commento