Accedi Registrati gratis

16,500 tifosi guarderanno la finale di Champions League

16,500 tifosi guarderanno la finale di Champions League

Fino a 16,500 tifosi potranno assistere alla finale di Champions League a Porto sabato, ha annunciato la UEFA con l'apertura della vendita dei biglietti. Il numero consentito dalle autorità portoghesi è 1/3 della capacità di Dragao, che accetterà la disputa del trofeo dopo che l'ospite originale Istanbul ha abbandonato a metà maggio a causa di problemi di coronavirus. La sede del calcio europeo ha già distribuito 6,000 biglietti per ciascuno dei due finalisti: Chelsea e Manchester City. A questi si aggiungeranno i tradizionali inviti, nonché "1700 biglietti riservati al pubblico", che "saranno venduti in via iniziale".

I passaggi costeranno tra i 70 ei 600 euro, per importi compresi tra 40 e 130 euro per la finale di Europa League di mercoledì tra Manchester United e Villarreal a Danzica. A causa della pandemia, gli spettatori "dovranno fornire la prova di un test COVID-19 negativo" per entrare nello stadio. I tifosi provenienti dall'estero "dovranno rispettare le restrizioni all'ingresso in frontiera e i requisiti che verranno applicati". Dato che il Portogallo è sulla "lista verde" del governo britannico, né i giocatori né i tifosi britannici dovranno essere messi in quarantena quando torneranno a casa.

Ricordiamo che il cambiamento da Istanbul è avvenuto dopo che le autorità britanniche hanno inserito la Turchia nella loro "lista rossa" il 7 maggio per le condizioni stradali. Sebbene entrambe le finaliste siano squadre inglesi, il trasferimento della finale nel Regno Unito è stato annullato perché le restrizioni all'ingresso significavano che i media, i funzionari e gli ospiti avrebbero dovuto essere isolati prima della partita, il che non era appropriato. Il Portogallo ha anche ospitato la Final Eight nel 2020, che ha permesso alla Champions League di finire durante la pandemia.

Lascia un tuo commento

Devi effettuare il login prima di poter fare un commento